Visita medico sportiva

Agonistica/non Agonistica

ATTIVITÀ NON AGONISTICA

Per sport non-agonistico si intendono  tutte le attività sportive svolte

Dalle persone tesserate in Italia che svolgono attività organizzate dal Coni, da società o associazioni sportive affiliate alle Federazioni sportive nazionali, da Enti di promozione sportiva riconosciuta dal Coni e dalle Istituzioni Scolastiche nell’ambito delle attività fisica parascolastica. Pensiamo, ad esempio, al torneo di calcio tra le scuole del territorio o alla frequenza di un corso in una Associazione  iscritta al Coni.

Il certificato medico non agonistico può essere rilasciato dal proprio medico di base o dal pediatra, oppure da uno specialista in medicina sportiva,. È a pagamento (tranne che per le attività scolastiche e per gli eventi che coinvolgono le scuole, come i Giochi della gioventù).

Il certificato ha una validità di 12 mesi e il suo può cambiare da regione a regione e da medico a medico.

Per ottenerlo, sono necessari:

  • un’anamnesi e un esame obiettivo (cioè una visita medica)
  • la misurazione della pressione arteriosa
  • un elettrocardiogramma a riposo

In alcuni casi, come per chi ha più di 60 anni o ha patologie croniche che aumentano il rischio cardiocircolatorio, è necessario anche un elettrocardiogramma basale.

ATTIVITÀ AGONISTICA

Lo sport agonistico comprende quelle attività continuative che prevedono la partecipazione regolare a gare o incontri. Viene praticato con allenamenti costanti da atleti tesserati ad una Federazione o ad un Ente riconosciuti dal Coni, il Comitato olimpico nazionale.

Non bisogna confondere lo sport professionistico con quello agonistico: si può infatti praticare l’agonismo senza essere un professionista del calcio, del nuoto, o dell’atletica leggera.

Ad esempio, è considerato agonismo lo sport praticato dai  ragazzi, regolarmente tesserati, di una squadra di calcio, di basket o di nuoto che gareggiano in un campionato provinciale o regionale.

Il certificato medico agonistico è obbligatorio per praticare questo tipo di attività e deve essere rilasciato da uno specialista di medicina sportiva.

Per ottenerlo sono necessari esami approfonditi per valutare l’idoneità dell’aspirante atleta a partecipare ad allenamenti e gare in modo continuativo.

Tra questi esami ci sono:

  • la spirometria
  • l’elettrocardiogramma sotto sforzo
  • il test visivo
  • l’esame delle urine

Inoltre, a  seconda della disciplina scelta, possono essere richiesti ulteriori esami mirati.

Gli istruttori della nostra Associazione ti indicheranno la tipologia di certificato necessario per la frequenza dello sport praticato o della tipologia di corso frequentato.

Nel caso servisse un certificato medico agonistico, l’Associazione ti rilascerà una richiesta di visita medico sportiva firmata in originale dal Presidente, necessaria per la visita medica.

Ci sono diversi centri che effettuano visite medico-sportive. Di seguito alcuni centri consigliati dai genitori dei nostri atleti :

MONZA

Centro di Medicina Sportiva

Via Martiri delle Foibe 9 – 039-9000441

Agenzia della tutela della salute della brianza

Via de Amicis 17 – tel. 039-2384664 / 039-2384608

 

BRUGHERIO

ATS Brianza

via Lombardia 270  – tel 039-2897463

CARATE BRIANZA

Centro di Medicina dello Sport

piazza Risorgimento 3 – tel. 0362-992820

 

CUSANO MILANINO

Cerba HC Italia srl Centro di Medicina dello Sport –

via Bellini 3 – tel. 026134804

 

MERATE

Cab Merate

via Bergamo 60 –  tel. 0395784590

 

PIOLTELLO

Medicina dello sport –

Via S. Francesco 16  – tel. 02-98114080  – www.aslmi2.it

 

VIMERCATE

Torri Sport srl

Via Torri Bianche 7

VERANO BRIANZA

Policlinico dello Sport del Policlinico di Monza

Via Petrarca 51 Verano Brianza – tel. 039-2810500/581

Per ulteriori informazioni sull’argomento potete consultare il seguente link :

https://www.ats-brianza.it/it/medicina-dello-sport/1067-attivita-di-certificazione-medico-sportiva-agonistica-e-non-agonistica.html